Cos’è il Giardiniere Bioetico

E’ un marchio di qualità riservato ai giardinieri professionisti ideato da Simone Fenio e Francisco Merli Panteghini per promuovere la professionalità e la sincera ricerca di un nuovo modo di fare giardinaggio in armonia con le leggi della biosfera terrestre. Non si tratta di un’associazione di categoria, né di un centro di formazione ma di un marchio di qualità che tu puoi conseguire con la collaborazione degli altri membri certificati per creare una rete di lavoro e di scambio tra pari che siano sinceramente impegnati a vivere questo mestiere come una vocazione, con netti principi etici (vedi la pagina “etica professionale”) e costantemente volti a migliorare la propria pratica professionale verso un giardinaggio bio+logico. Con la parola “bio+logico” qui non si intende tanto la certificazione agricola di “produttore biologico”, che nel nostro settore ancora non esiste, ma l’agire sinceramente in accordo con le leggi che governano la biosfera terrestre e sono la base della biologia vivente (animale o vegetale che sia).

Norme di accesso al marchio Giardiniere BioEtico®

Possono chiedere di iscriversi al marchio “Giardiniere Bio Etico®” tutti i giardinieri professionisti, sia imprenditori autonomi che dipendenti, con almeno 5 anni di esperienza documentata nel settore e un titolo di studio nel settore (agrotecnico, agronomo ecc.) o che abbiano cumulato almeno 300 ore di formazione certificata nel settore con particolare attenzione al mondo del biologico, biodinamico e della permacoltura. Entro 12 mesi dalla prima iscrizione i giardinieri devono sostenre un esame di validazione delle loro competenze a cura di un socio certificato designato dal comitato scientifico che verrà nella sua azienda per un colloquio e per valutare la sua pratica di lavoro. Il superamento dell’esame, con relativa valutazione dei nuclei di competenza, da diritto dall’uso a pieno titolo del marchio col semplice rinnovo della quota di iscrizione annuale. Il fallimento dell’esame comporta la rimozione dal marchio per 12 mesi, dopo di che il giardinere potrà provare a reiscriversi e sostenere nuovamente la visita del certificatore designato. La documentazione per l’iscrizione va inviata con i propri dati anagrafici e curriculum professionale a mediatorelementare@gmail.com (poi a info@giardinierebioetico.it appena attivata).

Potete contattare direttamente i referenti di zona :

Piemonte, Lombardia: Simone Fenio, tel. 328-3415385

Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Liguria, Puglia, Isole: Francisco Merli Panteghini, tel. 328 7021253

Lazi, Umbria: Luigi Pirozzi 338 5408617

Campania, Abruzzo, Molise: Marco Pulcino 349 7567917